Rigenerante grazia

giugno 22, 2020
Nessun commento

È molto emozionante parlare del cuore di Dio!

Siamo di fronte ad una miniera di eternità, di sentimenti, di emozioni, di vita. Sicuramente un Cuore paterno, accogliente, attento, ma anche misterioso, difficilmente comprensibile perché a volte la vita ci fa vivere situazioni troppo dure e difficili.

L’intenzione dei nostri vescovi per il mese di giugno parla di un torrente della grazia che scaturisce dal cuore di Dio, un’acqua che esiste per noi, per la nostra sete e per la nostra crescita. Il cuore di Dio è un corso d’acqua perenne, che non rimane mai asciutto, che scorre principalmente in superficie, e sono le volte in cui lo comprendiamo, ma che può anche essere sotterraneo, e sono le volte nelle quali ci domandiamo perché Dio permetta che accadano certi eventi. Pensiamo che sia Lui a far accadere tutto, ma forse non è così! Ma questo è un altro discorso.

Dal cuore di Gesù sgorga un fiume di grazia. Gesù c’è sempre, la sua presenza non è ad intermittenza, ma continua. Non conosce periodi di secca.

Sempre possiamo ristorare la nostra sete, la nostra stanchezza, perché Dio ascolta, accoglie, porta pazienza, perdona, stimola, invita.

vai all’articolo intero …

M.N. (Rete Mondiale di Preghiera del Papa – Italia)

VikiRigenerante grazia

Lascia un commento