Prega ogni giorno

Il Padre manda suo figlio per salvarci

  • Ecco, faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? (Isaia 43,19)
  • Il Signore disse: “”Ho osservato la miseria del mio popolo in Egitto e ho udito il suo grido a causa dei suoi sorveglianti; conosco infatti le sue sofferenze. 8Sono sceso per liberarlo dalla mano dell’Egitto (Es 3,7-8)
  • Ad Èfraim io insegnavo a camminare… Io li traevo con legami di bontà, con vincoli d’amore. (Os 11,3-4)
  • È stato Dio infatti a riconciliare a sé il mondo in Cristo, non imputando agli uomini le loro colpe e affidando a noi la parola della riconciliazione. (2Cor 5,19)
  • Lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza… (Rm 8,26)
  • Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito… (Gv 3,16)
  • Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto. (Lc 19,10)

Il Padre non ci ha abbandonati in questo mondo scoraggiato. Ci ha parlato del suo amore nei tempi antichi molte volte e in diversi modi per mezzo dei profeti, e nell’ultima era, in cui ci troviamo, per mezzo del Figlio che si è fatto uomo, Gesù il Cristo (cf. Eb 1,1-2). In Lui, il Padre ha unito la nostra storia alla sua per guarire la nostra umanità ferita e restaurare la Creazione. In Lui, l’amore ardente di Dio ci viene incontro, deciso a salvarci. Con Lui, impariamo a riconoscere lo Spirito di Dio che agisce nel nostro mondo, facendo nascere qualcosa di nuovo, anche in mezzo alle sofferenze e alle difficoltà.
In Lui, il Padre ha unito la nostra storia alla sua storia per restaurare la creazione e guarire la nostra umanità ferita. In Lui, che ha dato la sua vita per noi e che il Padre ha risorto dai morti, ha perdonato i nostri peccati. In Lui l’amore appassionato di Dio viene avanti, determinato a salvarci. Con Lui impariamo a riconoscere lo Spirito di Dio che opera in questo mondo, portando avanti qualcosa di nuovo, anche nel mezzo della sofferenza e delle difficoltà.

adminnewIl Padre manda suo figlio per salvarci