di Pedro Arrupe Signore, meditando sul «nostro mo-do di procedere», ho scoperto che l’ideale del nostro modo di agire è il tuo modo di agire. Per questo tengo fisso il mio sguardo su di Te, lo sguardo della fede, e contemplo il tuo volto luminoso così come appare nel Vangelo. Io sono uno di quelli

di M.N. Che bella questa intenzione di pre- ghiera per i nostri giovani! È importante sentire dentro che la vita non finisce con noi; ci sono nuove generazioni che crescono, che desiderano costruire un mondo più giusto e accogliente per tutti. Nell’ottobre scorso si è svolto il Sinodo dei Vescovi dal titolo: ”I giovani, la

di Giovanna Chirri Il nostro Dio è giusto e ha posto nel cuore di ognuno un anelito alla giustizia, anelito radicale nei giovani – in questo tanto vicini alla profezia? – anelito addolcito dalla misericordia nei più anziani e saggi – in questo più vicini a Dio? –. Ognuno di noi ha bisogno di giustizia,