marzo 1, 2021
31309 hanno pregato

Preghiamo affinché viviamo il sacramento della riconciliazione con una rinnovata profondità, per gustare l’infinita misericordia di Dio.

Preghiera

Santa Madre di Dio e Madre nostra.
Su di noi rimangono sempre rivolti i tuoi occhi misericordiosi
Sei la prima che apre la strada e che ci accompagna nella testimonianza dell’amore.
Sei la Madre della Misericordia che raccoglie tutti
sotto la protezione del suo manto.
Confidiamo nel tuo materno aiuto
e seguiamo la tua perenne indicazione a guardare Gesù,
volto raggiante della misericordia di Dio.
Ave Maria
(adattamento della Lettera Apostolica Misericordia et Misera, n. 22)

Preghiera di Offerta
Padre infinitamente buono,
so che tu sei sempre con me,
eccomi in questo nuovo giorno.
Metti il mio cuore,
una volta ancora,
vicino al Cuore del tuo Figlio Gesù,
che si offre per me e che viene a me nell’Eucaristia.
Che lo Spirito Santo faccia di me il suo amico e apostolo,
disponibile alla sua missione di compassione.
Metto nelle tue mani le mie gioie e le mie speranze,
le mie attività e le mie sofferenze,
tutto ciò che ho e possiedo,
in comunione con i miei fratelli e sorelle
di questa Rete Mondiale di Preghiera.
Con Maria ti offro questa giornata
per la missione della Chiesa e per le intenzioni del Papa
e del mio Vescovo in questo mese. Amen

Attitudini

  • Riconoscere l’immenso amore di Dio per me, che: “non si stanca mai di perdonare” (Papa Francesco).
  • Riconoscere le infedeltà a Dio, l’esempio che devo dare come cristiano, dispormi umilmente ad essere perdonato, e riconoscere la tenerezza di Dio per me/di quanto ho bisogno della tenerezza di Dio. “Niente di quanto un peccatore pentito pone dinanzi alla misericordia di Dio può rimanere senza l’abbraccio del suo perdono”. (Papa Francesco, Misericordia et misera, n. 2)
  • Accogliere e gioire del perdono, specialmente con la celebrazione del Sacramento della Riconciliazione. “La Confessione è il passaggio dalla miseria alla misericordia, è la scrittura di Dio sul cuore” (Papa Francesco, 29.03.19).
  • Crea in me l’abitudine spirituale più frequente di chiedere perdono e perdonare, di essere più immagine della Misericordia di Dio Padre, soprattutto con le persone con cui sono più ferito/Chiedere perdono e perdonare per essere ancora di più un’immagine della Misericordia di Dio Padre, specialmente con le persone che mi hanno ferito. “siamo chiamati a vivere di misericordia, perché a noi per primi è stata usata misericordia” (Papa Francesco, Misericordiae Vultus).
VikiMarzo 2021